martedì, marzo 04, 2008

bombe? niente di nuovo

Il 22 febbraio 1948, alle 6.30 di mattina una auto carica di esplosivo saltava in aria a Gerusalemme, all'incrocio tra rehov Ben Yehuda e rehov Hillel (come si sarà capito, nella parte ebraica della città). Gli attentatori erano due disertori dell'esercito britannico e un palestinese. Erano stati addestrati da Fawzi el Kuttub, che aveva ricevuto la sua formazione assieme alle SS musulmane, nei Balcani. Scopo dell'attentato era causare panico nella popolazione ebraica e far fuggire gli ebrei da Gerusalemme. Morirono più di cinquanta persone. Ali attentatori il Muftì aveva promesso una ricompensa di mille sterline.
Vi ricorda qualcosa? Maggiori informazioni qui.


1 commento:

ariela ha detto...

Spero che tu stia bene, penso che non frequenti la Yeshiva dove si è svolta la tragedia di stasera. Terribile.
Ciao